Ischia, la frana che ha devastato l’isola: la foto dallo spazio della colata di fango

Ischia ESA
Ischia ESA

Ischia, vista dal satellite. Si vedono dallo spazio le conseguenze della frana che lo scorso 26 novembre ha colpito Ischia causando 12 vittime.

Ischia, vista dal satellite: la foto della frana

A dimostrarlo una foto dell’isola ripresa dai satelliti Sentinel-2 di Copernicus, il programma di osservazione della Terra gestito da Commissione europea e Agenzia spaziale europea (Esa).

L’immagine è stata elaborata grazie ai dati raccolti il 28 novembre ed è stata poi sovrapposta alle informazioni sull’estensione della colata di fango ottenute dal Servizio di Gestione delle Emergenze di Copernicus.

Il 26 novembre l’isola italiana Ischia è stata colpita da una colata di fango. Il Copernicus EU #Sentinel2 ha immortalato le conseguenze dell’evento. – ha scritto l’ESA su facebook – Il Servizio di gestione delle emergenze di Copernicus è stato attivato per fornire mappe alluvioni dallo spazio per aiutare i soccorritori ad affrontare la crisi”.

L’estensione della colata di fango è mostrata in arancione ed è stata raccolta dal Servizio di gestione delle emergenze di Copernicus.
(la foto contiene: contiene dati modificati di Copernicus Sentinel (2022), elaborati dall’ESA“, ha aggiunto.

Oggi i funerali delle prime due vittime

Sono iniziati poco dopo le 11 di questa mattina, nella parrocchia Santa Maria delle Grazie di Lacco Ameno, i funerali di Eleonora Sirebella e del compagno Salvatore Impagliazzo, due delle vittime della frana di Ischia. Momenti di dolore e commozione hanno caratterizzato il rito funebre che si è svolto in forma privata.

Alla funzione religiosa hanno preso parte anche i sindaci dei Comuni dell’isola, gli unici rappresentanti delle istituzioni ammessi. Monsignor Pascarella ha rivelato di aver incontrato il papà di Eleonora: “Mi ha detto: adesso lei e Salvatore sono sposi per sempre”.


Potrebbe anche interessarti