ALLERTA METEO prorogata: ancora maltempo e forti temporali a Napoli e in Campania

campania allerta meteo 17 dicembre
Allerta meteo in Campania fino al 17 dicembre

La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l’avviso di allerta meteo che sarà in vigore fino alle ore 9:00 di domani, sabato 17 dicembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio; Tanagro).

Campania, allerta meteo fino al 17 dicembre

Nella giornata di ieri la Protezione Civile regionale aveva emanato un avviso per avverse condizioni meteorologiche valido fino alle 21:00 di questa sera. Visto il peggioramento del quadro climatico l’allerta, ancora con livello di criticità idrogeologica di colore giallo, è stata prorogata per altre 12 ore.

Fino a domani, dunque, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, puntualmente anche intense, su tutta la Campania, incluse Ischia e le isole del Golfo, fatta eccezione per l’Alta Irpina, Sannio e Tanagro.

Tra i possibili fenomeni connessi al rischio idrogeologico si segnalano: ruscellamenti superficiali con trasporto di materiale; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc); caduta massi in più punti del territorio ed occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per la saturazione dei suoli, anche in assenza di precipitazioni.

La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di mantenere attivi i Centri Operativi Comunali e tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni evidenziati in linea con i rispettivi Piani comunali di Protezione Civile. Particolare attenzione va prestata al rischio idrogeologico che potrà verificarsi anche in essenza di precipitazioni, per effetto della saturazione dei suoli.


Potrebbe anche interessarti