Come scegliere la cucina per la tua casa in 5 mosse

La cucina è da sempre il cuore pulsante della casa, quel luogo in cui parenti e amici si ritrovano per condividere piacevoli momenti di convivialità.

Scegliere il mobile per la cucina e, più in generale, l’arredamento, non è per nulla semplice, in quanto è necessario valutare al contempo estetica, funzionalità e benessere. La cucina perfetta deve regalare un senso di appartenenza, ma deve anche essere sicura e mettere a disposizione spazio sufficiente per cucinare e per riporre le stoviglie.

Seguendo i passaggi illustrati sotto, scegliere la cucina perfetta non sarà più un problema.

Come scegliere la cucina per la tua casa

Valuta le dimensioni

Il punto di partenza per individuare il mobile cucina giusto ed eventuali altri elementi d’arredo come il tavolo e le sedie consiste nel valutare in modo oggettivo le dimensioni della cucina.

Prendete un metro e iniziate a misurare la stanza in lunghezza e in larghezza, tenendo conto di eventuali angoli o mobili già presenti che non volete spostare. Fatto questo, appuntatevi tutte le misure su un foglio o sul computer e, se avete un po’ di dimestichezza con i software grafici dedicati all’arredamento, realizzate una piantina della stanza. Questo vi permetterà di stabilire le dimensioni dei mobili senza commettere errori.

Naturalmente, oltre alla dimensione effettiva a disposizione, dovrete valutare anche le esigenze specifiche del vostro nucleo famigliare; ad esempio, se si desidera avere molto spazio a disposizione per riporre utensili e alimenti, si potrà optare per mobili più grandi e piani lavoro ridotti. Al contrario, se amate cucinare insieme ai vostri bambini, meglio puntare su cucine dotate di piani di lavoro lunghi e spaziosi.

Nel momento in cui sceglierete mobile cucina e altri arredi, tenete conto delle misure e non lasciatevi trasportare dall’emozione del momento. Una cucina bella, ma che non risponde alle vostre esigenze di spazio, potrebbe crearvi enormi difficoltà.

La tipologia del mobile cucina

In commercio è possibile trovare diverse tipologie di mobili cucina tra cui scegliere: angolari e lineare, con penisola o con isola centrale, modulari e con elettrodomestici incorporati.

La scelta della tipologia migliore dovrà tenere conto non solo del vostro gusto personale, ma anche, se non soprattutto, dello spazio disponibile.

In particolare:

  • la cucina modulare è perfetta per chi desidera un design adattabile a tutte le esigenze. Questo tipo di cucina consente di assemblare diversi moduli in base ai propri gusti e al proprio stile, ma anche alla forma della cucina, così da rendere più facile trovare il giusto equilibrio tra funzionalità ed estetica;
  • il mobile cucina ad angolo è la scelta ideale per chi dispone di spazi limitati, ma non vuole rinunciare ad avere un piano di lavoro ampio. La forma ad angolo ottimizza lo spazio e aiuta a mantenere l’ambiente ordinato e piacevole;
  • la cucina lineare si adatta alla perfezione a quelle cucine spaziose che dispongono di lunghi muri liberi. Si tratta di soluzioni eleganti e pratiche che possono essere personalizzate con mobiletti, piani lavoro, colonne;
  • il modello a penisola è un tipo di cucina lineare con una parte che si allontana dal muro, formando una L. Questo tipo di cucina, perfetto per chi ama lo stile country e per gli spazi ampi, consente di organizzare meglio lo spazio e di separare le diverse aree della cucina;
  • la cucina a isola è perfetta per arredare con gusto un open space. L’isola centrale mette a disposizione uno spazio in più, utilizzabile per cucinare oppure per pranzare;
  • i mobili cucina con elettrodomestici incorporati sono ideali per chi cerca comodità, praticità e convenienza. Oltre a ridurre gli ingombri, sono spesso dotati di design armoniosi e accattivanti.

Lo stile della cucina

Essendo la cucina una delle stanze più importanti della casa, è fondamentale scegliere mobili che riflettano il vostro stile e gusto personale.

In particolare, le cucine moderne, caratterizzate da linee pulite, materiali all’avanguardia e finiture lucide, sono ideali per chi ama la comodità e l’innovazione, mentre le cucine classiche, più decorative e realizzate spesso in legno a vista, sono perfette per gli amanti dell’eleganza e del passato. Per valutare le varie opzioni ci si può rivolgere a un venditore specializzato, come Leroy Merlin, così da poterle visionare e ricevere assistenza da parte di un esperto.

La scelta del colore

Una volta stabilito lo stile della cucina, è il momento di scegliere il colore. Se desiderate ottenere un ambiente intimo e senza tempo, optate per toni neutri come il bianco, il beige o il grigio. In alternativa, se volete creare un’atmosfera quanto più possibile vivace e moderna, meglio i colori più forti e audaci, come il rosso, il blu e il verde.

Dove acquistare i mobili per la cucina

A questo punto non resta che decidere dove acquistare i mobili per arredare la cucina.


Internet è oggi una delle principali risorse per trovare prodotti di qualità a prezzi competitivi, cucine comprese, ma nulla toglie che ci si possa rivolgere anche a realtà locali. In molti casi, i negozi, soprattutto quelli più grandi e meglio forniti, dispongono anche di un sito web e di un e-commerce.