Napoli capitale del cinema: qui un film di Jerry Calà e uno di Placido su Artemisia Gentileschi

Film Jerry Calà e Placido
Film Jerry Calà e Placido

Film Jerry Calà e Placido. Napoli si conferma capitale del cinema anche per il prossimo anno. Ad annunciare uno dei set è Jerry Calà a “Capri, Hollywood” che gli ha assegnato il 30 dicembre un premio alla carriera: “Da febbraio giro un film a Napoli, come regista attore e sceneggiatore”.

Film Jerry Calà e Placido

Ho già fatto sopralluoghi a Monte di Procida, – ha proseguito – che è un luogo straordinario, ma ambienterò la storia anche a Ischia perchè voglio che si torni a parlare di questa splendida isola come luogo del cinema, celebre per questo fin dagli anni 60. Al centro della storia ci sarà il rapimento di una star, non posso dire di più, sarà con una società di produzione napoletana e con attori partenopei”.

Per quanto riguarda il mio sogno personale, a breve inizierò a girare una nuova commedia in cui sarò anche regista. Le riprese si svolgeranno fra il Molise, Napoli e Ischia, sarà molto divertente“. Lo ha confermato oggi nel corso di un’intervista rilasciata RTL 102.5 News.

A chi vuole intraprende il mestiere dell’attore consiglio di verificare se dentro di sé c’è il fuoco sacro del cinema. Oggi c’è un po’ di confusione fra fare l’attore e l’essere famosi. Per essere famosi basta andare al Grande Fratello o fare un post sui social. Se vuoi davvero fare l’attore devi studiare e fare tanti provini“, ha concluso.

Un film su Artemisia Gentileschi

L’altro film è quello dedicato all’artista Artemisia Gentileschi. A dirlo è stato Michele Placido al festival internazionale del cinema Capri Hollywood. Alla fine del gala, l’annuncio del regista, con il sottosegretario Sgarbi: “Dopo quello su Caravaggio, girerò ancora un film qui (a Napoli, ndr). Sarà dedicato ad Artemisia Gentileschi“.

La donna è considerata la prima pittrice donna della storia con un passato drammatico. Da Roma si trasferì a Napoli, dove finalmente riuscì ad ottenere un equilibrio seguendo lo stile di Caravaggio. Ed è qui che morì.


Potrebbe anche interessarti