Vergogna a Genova, cantano “Napoli colera” anche durante il minuto di silenzio per Vialli

coro razzista napoli vialli
Coro razzista contro Napoli durante il ricordo di Vialli – Foto: U.C Sampdoria

L’ennesimo coro razzista contro Napoli è partito dagli spalti dello stadio Marassi di Genova, durante la partita di ieri che ha visto gli azzurri sfidarsi con la Sampdoria, arrivando persino a sporcare la memoria di Gianluca Vialli, recentemente scomparso. Proprio durante il minuto di silenzio per l’ex calciatore e allenatore, la tifoseria avversaria intonava “Napoli colera”.

Coro razzista contro Napoli nel minuto di silenzio per Vialli

A denunciare il vergognoso episodio è stata l’on. Simona Loizzo, deputato della Lega e membro della commissione cultura della Camera, che, come reso noto dall’Ansa, ha sottolineato: “Mentre tutto lo stadio di Marassi ricordava un uomo straordinario come Gianluca Vialli, si levavano cori tipo Napoli colera”.

“L’ennesima vergogna è andata in scena a Genova e anche questa volta non succederà niente. Come ho anticipato chiederò l’audizione del presidente della Figc Gravina perché il nostro calcio offre negli stadi uno spettacolo vergognoso e fuori degli stadi risse da anni Ottanta. Oggi è stata sporcata la memoria di un grandissimo uomo come Vialli e di un altro grande uomo, come Mihajlovic, egli stesso vittima di razzismo becero da giocatore e allenatore” – ha concluso.

Uno “spettacolo vergognoso” che sempre più spesso prende di mira il popolo napoletano, trasformando la naturale e sana competizione calcistica in veri comportamenti d’odio. Basta pensare ai ritornelli che inneggiano all’eruzione del Vesuvio e alla distruzione dell’intera cittadinanza che animano gli stadi italiani e non solo.


Potrebbe anche interessarti