Marinella apre a Torino. Il re napoletano delle cravatte sbarca in Galleria San Federico

Marinella
Marinella

Marinella aprirà un nuovo punto vendita a Torino. La notizia rimbalza da qualche giorno sui maggiori quotidiani torinesi. Il re napoletano delle cravatte di lusso annuncia, come riporta lastampa.it, l’apertura per il prossimo settembre 2023 nella Galleria San Federico, centro dello shopping del capoluogo piemontese.

Marinella. La storia

Un piccolo negozio di appena 20 metri quadrati, un salotto affascinante che offre veri e propri tesori di raffinatezza e gusto, aperto a Napoli nel 1914 su uno dei lungomare più belli d’Italia, una passeggiata per l’alta società napoletana. Nasce con l’intento di ricreare un “piccolo angolo d’Inghilterra a Napoli”, come scrisse Matilde Serao. Eugenio Marinella fu il primo a recarsi in Inghilterra per importare i prodotti iconici dell’epoca: impermeabili Aquascutum, profumi Floris e Penhaligon, ombrelli Brics, scarpe J&W Dawson e cappelli Lock & Co.

Marinella. Le sue cravatte indossate dai personaggi famosi

Nel corso di oltre 100 anni di storia, la cravatta E. Marinella è diventata famosa adornando i colli di noti personaggi italiani, che sono diventati indirettamente testimonial del marchio in tutto il mondo. Il primo Presidente della Repubblica, Enrico de Nicola, durante il suo periodo di leadership, portava in dono per i capi di Stato una scatola speciale contenente cinque cravatte della Maison napoletana. Dalla famiglia Kennedy in poi, la cravatta E. Marinella è stata la preferita dai residenti della Casa Bianca e anche del Palazzo dell’Eliseo. Re Carlo III d’Inghilterra indossa la cravatta della collezione Archivio 1948, il suo anno di nascita, scelto dalla moglie Camilla durante una visita al negozio Riviera di Chiaia nel 2017.

Le cravatte sono artigianali

Ogni cravatta è realizzata a mano nel laboratorio della Maison, dove ogni mattina prende vita la magia della vera sartoria napoletana, creando l’accessorio più amato dagli uomini eleganti.

 


Potrebbe anche interessarti