Addio a Gina Lollobrigida: la Bersagliera del cinema è morta a 95 anni

Gina Lollobrigida e Vittorio De Sica
Gina Lollobrigida e Vittorio De Sica

Gina Lollobrigida è morta a 95 anni. L’attrice sarebbe deceduta a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute: lo scorso settembre aveva riportato una frattura al femore dopo una caduta in casa, per la quale era stata operata. Quattro anni fa aveva avuto un altro incidente domestico venendo dimessa dopo un paio di giorni.

È morta Gina Lollobrigida

Gina Lollobrigida è nata il 4 luglio del 1927 a Subiaco, piccolo comune della provincia di Roma ma ad una manciata di chilometri dal confine con l’Abruzzo. La sua carriera è iniziata quando era molto giovane: il primo film in cui è accreditata è Aquila Nera del 1946, quando aveva solo 19 anni.

La Bersagliera del cinema italiano indimenticabile con Vittorio De Sica

Il ruolo che l’ha resa indimenticabile presso il grande pubblico è sicuramente quello della Bersagliera nella tetralogia di Pane, amore e fantasia di Luigi Comencini, dove ha recitato al fianco di Vittorio De Sica. Il suo successo ha travalicato i confini italiani e si è affermato soprattutto in Francia, dove è stato coniato il termine Lollobrigidien per indicare le strade caratterizzate da numerose curve, in omaggio a quelle sinuose e mozzafiato del corpo della Lollo che veniva considerata la donna più bella del mondo.


Potrebbe anche interessarti