Notaio vive da 7 anni in un hotel di Napoli: “Non pago bollette, sono coccolato”

Notaio vive in hotel
Notaio vive in hotel

Notaio napoletano vive da 7 anni in albergo. Si tratta di Sergio Cappelli che racconta la sua esperienza in una lunga intervista al Corriere del Mezzogiorno.

Notaio napoletano vive in albergo

Soggiorna a 4 stelle all’Hotel Majestic di Napoli. Cappelli racconta: «“Sono accudito e coccolato, ho un ottimo rapporto con tutto il personale, quando torno trovo il portiere di notte per scambiare quattro chiacchiere. So che potrei avere gli stessi servizi in una casa mia, ma qui mi sento un uomo libero. Quando amici e conoscenti mi spingono a cercare un’altra sistemazione, rispondo sempre di no. Al Majestic mi sveglio contento. Qui non pago bollette, non devo occuparmi di manutenzione e riparazioni, insomma taglio certi costi. C’è un personale efficientissimo, a partire dal signor Giuseppe. Poi sono in pieno centro della città. Infine, l’edificio è stato progettato dall’architetto Gino Aveta proprio nel 1957, anno della mia nascita. Era scritto nelle stelle».

Quanto costa comprare casa in Italia

Comprare casa a Napoli e in tutta Italia. Secondo le ultime indagini dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, occorrono 6,9 annualità (di stipendio, ndr) per acquistare casa nelle grandi città nel primo semestre del 2022Milano si conferma la città con il maggiore numero di annualità, 13,2. Il capoluogo lombardo con un prezzo medio di 4138 € al mq si conferma la città più costosa d’Italia in cui occorrono ben 13,2 annualità di stipendio. Seguono la Capitale con 9,2 e Firenze con 9,1 annualità. Le città dove servono meno annualità di stipendio sono Palermo e Genova (rispettivamente con 3,6 e 3,3).