Non paga il caffè al parcheggiatore abusivo: viene massacrato con una mazza di ferro

paga parcheggiatore aggredito castellammare
Castellammare, non paga il parcheggiatore e viene aggredito – Immagine di repertorio

Si sarebbe rifiutato di pagare il “caffè” al parcheggiatore abusivo e per questo sarebbe stato aggredito con violenza: è la vicenda accaduta lo scorso settembre nei pressi di una spiaggia libera di Castellammare di Stabia che ha portato all’arresto, avvenuto nella giornata di oggi, di due persone. A renderlo noto è l’Ansa.

Non paga il caffè al parcheggiatore e viene aggredito: la violenza a Castellammare

Stando alla ricostruzione degli inquirenti, la vittima, un ragazzo proveniente da Napoli, aveva parcheggiato la sua moto in un’area di sosta libera a Pozzano. Mentre si avviava verso la spiaggia sarebbe stato fermato da un uomo che avrebbe preteso il pagamento di “un caffè”, intimandogli dunque di dargli qualche moneta per la sosta, altrimenti avrebbe dovuto togliere la moto.

Il giovane si sarebbe rifiutato sia di dargli dei soldi sia di spostare la moto. Poco dopo sarebbe stato raggiunto direttamente in spiaggia da due persone: uno di loro, con una mazza di ferro tra le mani, lo avrebbe ripetutamente colpito alle gambe e al torace, procurandogli varie lesioni.

A seguito della denuncia della vittima, sono partite le indagini della polizia per risalire agli aggressori. Oggi gli agenti di Castellammare di Stabia hanno arrestato due persone, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della Procura. Dovranno rispondere dei reati di tentata estorsione e lesioni personali aggravate, in concorso con una terza persona che non è stata ancora identificata.