Don Patriciello: “Tre morti di cancro in soli tre giorni”

Acerra

Domenico, Marisa e Lucrezia questi sono i nomi delle tre vittime della Terra dei Fuochi, morte nel giro di tre giorni. A renderlo noto è Don Maurizio Patriciello su Facebook, il parroco di Caivano conosciuto per la sua guerra contro i roghi tossici e i disastri ambientali.

Ad Acerra in tre giorni il cancro ha mietuto altre tre vittime: Domenico, 41 anni; Marisa, 46 anni; Lucrezia, 47 anni“. Inoltre pochi giorni fa il parroco ha rivolto al ministro della Salute un appello che ha sollevato numerose critiche: “Invito il ministro della salute, Beatrice Lorenzin, a venire ad Acerra per rendersi personalmente conto della sciagura mortale che sta decimando il nostro popolo“.

La richiesta disperata di Don Patriciello è rivolta anche ai medici e ai politici: “Invito i medici ad alzare la voce perché il mondo sappia che cosa mai stia accadendo nella “terra dei fuochi”. Invito i politici, in particolare quelli campani, a portare con urgenza questo dramma assurdo e criminale nelle dovute sedi istituzionali perché si arrivi a una soluzione. Senza cedere alla tentazione dell’imbroglio, delle parole vuote, degli inganni“.

Ci si augura che la voce del prete di Caivano non rimanga inascoltata, perché qui stiamo combattendo una vera e propria guerra dai numeri spaventosi, che miete ogni giorno numerose vittime.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più