Guida ai ristoranti d’Italia 2015. Presente la Campania con due esercizi

Agrodolce

Agrodolce racconta in diretta la presentazione della Guida ai ristoranti D’Italia 2015 de L’Espresso. Al primo posto, come accade oramai da diversi anni, troviamo nuovamente l’Osteria Francescana di Modena di Massimo Bottura, seguito da Heinz Beck della Pergola, Enrico Crippa del Piazza Duomo di Alba, e gli Alajmo delle Calandre di Rubano.

Guadagnano tre cappelli Massimo Bottura de L’osteria Francescana con, il Reale Casadonna di Niko Romito, La Pergola di Heinz, Le Calandre di Alajmo e Piazza Duomo. Insieme a questi troviamo però anche due ristoranti di casa nostra: Taverna Estia a Brusciano (Napoli) e Torre del Saracino di Gennaro Esposito, Vico Equense.

Questo a dispetto di chi non crede abbastanza nelle eccellenze gastronomiche campane tacciate, come i fatti degli ultimi giorni testimoniano, di essere poco genuine o addirittura dannose per la salute!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più