Garigliano, riemerge antica prua di nave romana

foce-del-Garigliano

Il Garigliano, il fiume al confine tra Lazio e Campania, continua a “reperire” resti di antiche imbarcazioni romane. In agosto l’ultimo ritrovamento a seguito di una mareggiata che aveva rilasciato la prua di un’antica nave romana e di recente sulla foce del fiume, a seguito della piena, è stata ritrovata dagli archeologi una prua appartenente alle tante navi romane da carico che trasportavano vino e oli che dalla Campania Felix facevano il giro del mondo.

Si aggiunge così all’antiquarium di Minturnae  anche le due prue così come riferisce al Corriere del Mezzogiorno il custode della struttura: “Il ritrovamento lo si deve alle piene del fiume Garigliano …Il primo rinvenimento è avvenuto nei pressi della foce del fiume, sulla sponda ricadente nella regione Lazio, l’ultimo in ordine di tempo, invece sull’argine sinistro, ricadente nel comune di Cellole in Campania”.

Potrebbe anche interessarti