Trecase, tentano di rapire suo figlio: mamma coraggio mette in fuga i malviventi

mamma con figlio

In subbuglio il paesello pedemontano vesuviano per la notizia che è andata celermente raggiungendo ogni parte delcircondariocome riporta ilGazzettinoVesuviano.it

Due giorni fa intorno alle 11 una mamma coraggio si è scagliata con impeto e forza sull’aggressore  deciso a rubarle il figlio dal passeggino.

Una lussuosa auto bianca  con a bordo due persone, di prima  identificazione rumeni,  sembra averla seguita di proposito sino alla svolta della strada che si immette alla via Panoramica del Vesuvio allorquando uno dei malviventi sceso dalla vettura ha tentato di sorprenderla  bloccandola, poi,  per  sottrarle il piccolo, meno di un anno, dal suo passeggino.

Immediata ed energica è stata  la mamma con figlio reazione della giovane mamma  che prendendo a calci il criminale lo ha finanche sbranato in viso e alla gola, al pari di un’aquila che difende la sua nidiata, sino a costringerlo a  mollare  la presa e raggiungere  la macchina in sosta con  il suo  compagno pronto alla fuga

La malcapitata, proveniente da via Manzoni  si accingeva ad intraprendere  la ripida  salita della contrada del “trattolare” e dopo alcuni casolari, sulla  strada solitaria,  si è vista affiancare e fermare dall’auto  sospetta.

Il grande istinto materno e la fredda prontezza a reagire l’ha messa in guardia  ed ha saputo prontamente reagire al peggio.

Messo in fuga   i malviventi è ritornata al centro abitato di Via Regina Margherita ove con l’aiuto di alcuni conoscenti sono state immediatamente allertate le forze dell’ordine che  tempestivamente si sono lanciate alla ricerca dei malviventi.

La donna , soccorsa e accudita amorevolmente  è stata poi portata in ospedale per aver riportato una  forte contusione alla spalla sinistra  nella colluttazione con l’aggressore che voleva rubarle il figlio.

Un encomio alla giovane mamma ed un  ravvisato monito alle altre mamme per metterle in assidua guardia per prevenire situazioni analoghe, oramai sempre più frequenti sulla nostra zona.

Potrebbe anche interessarti