Video. Matteo Salvini: “Gli insulti dei napoletani, pura idiozia!”

Matteo Salvini

 

Matteo Salvini, il segretario della Lega Nord, uno tra i politici più chiacchierati di sempre a causa delle sue esclamazioni talvolta forse poco ponderate, rilascia alcune dichiarazioni a Il Fatto Quotidiano, dove esprime il suo parere in merito alle reazioni dei napoletani dinanzi alla sagoma del suo volto che passeggiava tra le strade di Napoli.

Un esperimento, il video che conta le 40 molestie a Salvini, o una conferma dell’astio e della mancanza di stima nei suoi confronti?

Il segretario della Lega Nord non condanna la contestazione, bensì gli insulti ricevuti dai cittadini partenopei: “La contestazione ci sta. Avere idee diverse ci sta, ma quando si passa ai calci, ai pugni e agli insulti quella non è più contestazione è un’altra roba, è idiozia”.

‘Idiozia’, questo è il termine usato dal signor Matteo Salvini per esprimere il suo dissenso in merito ai pareri dei napoletani. Ha parlato di calci, pugni, ma nel video non se ne vedono, si evince solo il disprezzo, lo stesso che proprio lui non può condannare, perché  fautore di un pensiero e un ideale che in quanto a disprezzo ne ha da vendere. Ovviamente si tratta dell’indimenticabile intolleranza, se proprio non vogliamo definirlo odio, nei confronti dei napoletani.

Il caro Salvini oggi si riempie la bocca di pseudo parole d’amore nei confronti dei popoli del Sud e dei partenopei, ai microfoni de ilfattoquotidiano.it ha anche parlato del suo prossimo viaggio al Centro e al Sud per presentare  lo spin-off del Carroccio, dichiarando: “C’è una marea di gente per bene del Centro e del Sud che ci sta aspettando per risorgere e noi, nel nostro piccolo, ci mettiamo a disposizione senza nessun tipo di paura”, ma pensa forse che i napoletani abbiano dimenticato la sua performance canora a discapito loro? Quell’esaltazione di disprezzo da chi impropriamente si sente superiore pur non avendo le fondamenta per esserlo?

A quanto pare, a Salvini, l’interpretazione del buon samaritano è venuta fuori davvero male, aveva forse fatto i conti senza pensare che i napoletani certe cose non le dimenticano, nello specifico il video, dove l’attuale segretario della Lega Nord, con una birra in mano come se stesse presenziando all’Oktoberfest, si diverte ad offendere in modo gratuito e razzista il popolo di Napoli.

A questo punto ci verrebbe da domandare a Matteo Salvini se all’epoca era a conoscenza del significato del termine ‘idiozia’, perchè vorremmo capire che differenza passa tra gli insulti di un popolo offeso e troppo spesso ingiustamente maltrattato e quelle di un uomo che con una birra in mano canticchia offese razziste ad un popolo che ha una storia che evidentemente  lui stesso neanche conosce.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=e2wdCs2BOdo[/youtube]

Potrebbe anche interessarti