Pignoramenti telematici: attenzione alla vostra auto!

PRA

 

In un paese ormai in continua evoluzione, giorno dopo giorno, sono molte le novità a cui devono abituarsi gli italiani. Abbiamo parlato di ricetta elettronica, del canone Rai nella bolletta della luce, dei nuovi contenitori per il riciclo della plastica ma purtroppo anche di novità scomode.

Brutte notizie per chi non paga i debiti. Dall’11 Dicembre inizieranno i pignoramenti automatici delle auto. Il sistema consiste in un pignoramento a distanza reso possibile da un collegamento telematico tra l’ufficiale giudiziario e il PRA da cui sarà possibile individuare le auto in possesso dei debitori e porle sotto sequestro.

Entro i dieci giorni a partire da quello della notifica, il titolare dell’auto è obbligato a consegnare il veicolo all’Istituto Vendite Giudiziarie per evitare, in caso contrario, l’intervento delle forze dell’ordine, mentre per i debitori che azzarderanno l’uso dell’auto pignorata, è previsto il ritiro immediato della carta di circolazione.

Un paese sempre più telematico e all’avanguardia, l’Italia si veste di novità ma saranno metodi efficienti o solo un modo per gridare al progresso che a conti fatti però non funziona? Staremo a vedere.

Potrebbe anche interessarti