Tutti con il naso all’insù! La notte di San Lorenzo quest’anno cade d’inverno!

Stelle cadenti

L’estate, la stagione più amata da grandi e bambini è quella che offre il maggior numero di spettacoli della natura. Basti pensare ai tramonti caldi e luminosi, all’alba delicata di un nuovo giorno che nasce ma soprattutto al suggestivo spettacolo dedicato alla notte di San Lorenzo, quando il cielo si illumina ( o almeno così si spera) di stelle cadenti.

Strano ma vero, per chi durante l’estate 2014 non è riuscito a beccare neanche la scia di una stella, arriva una seconda possibilità, una notte di San Lorenzo fuori dal comune, che arriva nel bel mezzo di Dicembre. Tra stanotte e domenica notte, a partire dalle 03.00 circa, una pioggia di stelle cadenti illuminerà il cielo di tutta Italia lasciando tutti a bocca aperta.

“La Luna interferirà parzialmente, perché sorgerà nella seconda parte della notte, quella più favorevole alla visione delle famose scie. Le Geminidi sono spesso luminose e relativamente lente, dunque dovrebbero mostrarsi in discreto numero. Considerato che quest’anno lo show delle Perseidi di agosto è stato di fatto cancellato dalla Luna, le Geminidi hanno le carte in regola per essere la pioggia di meteore più abbondante del 2014”. Queste le parole dell‘astrofisico Gianluca Masi, curatore scientifico del Planetario di Roma e responsabile del Virtual Telescope, che tiene a precisare che nonostante la presenza evidente della Luna, lo spettacolo di stelle cadenti sarà ugualmente visibile e assicurato. Se ne  riusciranno a contare almeno 100 ogni ora e saranno visibili ad occhio nudo, senza l’aiuto di binocoli o telescopi.

Uno scenario insolito accompagnerà una delle freddi notti napoletane, riportando i ricordi alle sere calde d’estate, quando col viso verso l’alto si aspettano scie di stelle per esprimere i desideri più cari a noi stessi. Un appuntamento da non perdere per i più romantici ma anche per i più curiosi.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più