La protesta dei Forconi rischia di paralizzare le autostrade

La protesta dei Forconi rischia di paralizzare le autostrade

La preannunciata manifestazione dei forconi che partiraà l’8 e terminerà il 22 dicembre ha fatto scattare l’allarme paralisi autostrade, la Questura si affretta a dichiarare inammissibili tutte le proteste che bloccheranno la viabilità . I dettagli su IlMatino.it

Autostrade a rischio paralisi. Lancia un appello la Questura di Napoli in merito all’annunciata mobilitazione “L’Italia si ferma” lanciata dal movimento Forconi e da altri gruppi e prevista dalle ore 22 del prossimo 8 dicembre fino alla tarda serata del 15.
L’invito, a quanti intendano manifestare, è alla massima collaborazione, «affinchè vengano garantiti i diritti di coloro che non sono interessati alle iniziative preannunciate, primo fra tutti il diritto alla libera circolazione, e nel contempo venga garantito il regolare funzionamento dei servizi pubblici essenziali».

La Questura ribadisce che non verranno autorizzate tutte quelle manifestazioni che per tempi e modalità di svolgimento sono ritenute a rischio e saranno considerati illegittimi eventuali sit-in, presidi e cortei che si svolgeranno presso arterie di collegamento viarie quali autostrade, strade statali e provinciali, nonché tutte quelle iniziative che si svolgeranno in orario notturno.

Potrebbe anche interessarti