Video. Siani in difesa di Napoli: “Al Nord le aziende chiudono perché non sanno arrangiarsi”

Alessandro Siani

Alessandro Siani saluta l’anno nuovo con l’uscita del suo ultimo lavoro cinematografico “Si Accettano Miracoli”. L’attore comico partenopeo ha finalmente compiuto il grande passo cimentandosi con la difficilissima arte della regia. Per il suo primo esperimento da regista, si attendono risultati da record. Dopo l’incontenibile successo di Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord e i 14 milioni di incasso raggiunti con Il principe abusivo , Siani è pronto per l lancio di un nuovo film.

Una favola divertente e romantica che sembra conciliare con misura ed equilibrio, tutti gli ingredienti necessari per un lavoro di successo. Ma come spesso accade, nelle parole di Siani non solo amore per il proprio lavoro ma anche denuncia e difesa delle proprie origini.

Nell’intervista concessa al “Corriere del Mezzogiorno” l’attore napoletano non nasconde la sua volontà di voler raccontare una Napoli diversa e positiva, fatta di piccoli borghi da valorizzare e di straordinarie ma sconosciute bellezze. Una ferma volontà di contribuire alla valorizzazione di un patrimonio artistico e culturale importante, improntato su una napoletanità che torna finalmente a conquistare le scene dopo anni di silenzio ed oblio.

Voglia di positività e bellezza, racconta Siani, ma soprattutto di amore e rispetto per quella terra che ha ancora tanto da insegnare all’Italia, così come al mondo intero!

Potrebbe anche interessarti