Piazza Plebiscito è ancora al buio

Piazza Plebiscito è ancora al buio

Sono ancora in corso le discussioni per riportare le luminarie a piazza del Plebiscito, simbolo della città da sempre. I dettagli su IlMattino.it

Botta e risposta tra De Magistris e il ministro della Cultura Bray sull’uso di piazze e monumenti. Ieri giunta per decidere come riempire di contenuti e luci il 31 dicembre la piazza simbolo della città. Oltre al classico brindisi si pensa anche un’altra sorpresa. Si punta a illuminare di più la piazza si verificare se è possibile installare qualche luminaria natalizia. Il sindaco ha chiesto a Bray «soldi per tenere aperti chiese e musei». Bray replica: «È la Costituzione a dire che il nostro patrimonio culturale è un bene da tutelare». Quanto all’evento l’idea è di chiedere ai napoletani di venire in massa al Plebiscito e portare una loro testimonianza. Resta ferma la festa con i balli sul Lungomare. Intanto Arturo Sergio titolare del Gambrinus rilancia: «In piazza c’erano i tavolini già a inizio ’900».

Potrebbe anche interessarti