Video. L’ultimo saluto a Pino Daniele: Napoli canta le sue canzoni

Pino Daniele - Folla in Piazza del Plebiscito

A Napoli, quando viene a mancare una persona, si dice che ‘o guaio è ‘e chi more, chi rummane s’acconcia sempe, ma questo sembra non essere il caso della morte dell’immenso cantautore napoletano Pino Daniele.

La notizia della sua scomparsa è stato forse il modo peggiore per iniziare il 2015, una batosta non solo per i napoletani che con lui perdono un pezzo di Napoli ma anche per tutti gli italiani che sanno apprezzare la buona musica. Da due giorni i giornali, le trasmissioni TV, le persone in strada, non fanno che parlare di lui, quell’omone dalla voce dolce che ha incantato milioni di cuori.

Dopo il Flash Mob organizzato in rete e andato in scena la sera del 6 Gennaio, dove Piazza del Plebiscito invasa di persone ha intonato le sue canzoni per rendere omaggio a Pino Daniele, è stato il momento dei funerali, quello dell’ultimo saluto alla sua gente.

Funerali doppi, accettati dopo i lunghi malcontenti da parte dei napoletani verso la famiglia del cantautore che inizialmente avevano disposto un’unica cerimonia a Roma, ma che alla fine hanno ceduto al pressante amore di un popolo che aveva il diritto di salutare un figlio di Napoli, e così ieri 7 Gennaio, alle ore 19.00, sono stati celebrati i funerali napoletani di Pino Daniele.

Spiegare l’emozione è qualcosa di impossibile, qualcuno nei giorni precedenti diceva che a Pino non piacciono le grandi passerelle e che per questo motivo si era optato per i funerali a Roma, ma lui che è napoletano lo sa, sa bene che a Napoli non esistono persone, individui ma solo fratelli e sorelle ed è per questo che lo spettacolo di ieri sera non si può considerare una passerella ma un accorrere di cuori che salutano per l’ultima volta un fratello con il loro stesso sangue, quello partenopeo.

Si parla di spettacolo perché minimizzare usando il termine funerale, sembra davvero riduttivo, ieri sera in piazza ogni cosa è stata spettacolare, come la compostezza, il silenzio, gli applausi, la commozione ed in ultimo ma non perché meno importante, le canzoni cantate a squarciagola, per l’ultima volta in presenza di Pino Daniele. Ancora una volta lui, su quel palco e in quello scenario che tante volte ha fatto battere i cuori con le sue canzoni, ancora una volta protagonista indiscusso.

E’ sulle note delle sue canzoni che il feretro viene alzato in spalla, girato verso il pubblico che gli regala il più grande applauso prima di vederlo andare via. Sparisce tra quelle parole, le sue parole cantate da lui milioni di volte, ma non va via dal cuore. Si chiude una grande partentesi della musica e dell’arte napoletana, che da oggi entra di diritto tra le pagine di storia.

Ecco il video dell’ultimo saluto a Pino Daniele sulle note delle sue canzoni.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più