Violenta esplosione in un palazzo di Roma, muore un napoletano!

 

Roma

L’esplosione di una bombola di gas ha provocato un morto e 13 feriti. La tragedia è avvenuta nel cuore della notte a Roma, in zona Palmiro Togliatti. La vittima era un uomo napoletano di 53 anni, residente al piano superiore rispetto all’appartamento, a quanto pare disabitato, in cui è avvenuta l’esplosione.

I vigili del fuoco, accorsi sul luogo tempestivamente, hanno trovato l’uomo in bagno ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. Un altro inquilino del palazzo è in codice rosso, per gli altri feriti, invece, la situazione è meno critica.

“Si è sentito un boato fortissimo e per la paura due persone si sono lanciate dalla finestra”, raccontano i testimoni.

Sull’episodio è stata aperta un’indagine ed la polizia della capitale sta indagando sull’accaduto. Pare, infatti, che l’inquilina dell’appartamento dove è esplosa la bombola fosse stata sfrattata da poco tempo e che la manopola della bombola  fosse aperta. Inoltre, è stato ritrovato un biglietto con la scritta “Il Signore la casa non ve la farà godere perché siete ladri, più ladri”. 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più