Canone RAI: si può rateizzare. Ecco chi non deve pagarlo

Canone Rai

Forse non tutti sono a conoscenza che è possibile rateizzare il canone Rai. Questo vale per tutti i cittadini in età pensionistica, in base all’articolo 38, comma 8 del decreto legge 31 maggio 2010.

Potranno usufruire di tale agevolazione coloro i quali percepiscono una pensione che non superi i 18mila euro annui. Gli interessati potranno effettuare domanda ai propri enti pensionistici. In questo modo le rate del canone verranno trattenute automaticamente dalla pensione, per un massimo di 11 rate, senza alcun tipo di interesse.

La domanda dev’essere presentata entro il 15 novembre dell’anno precedente rispetto a quello cui si vuol far riferimento, ed entro il 15 gennaio l’ente pensionistico comunica se è stata accettata o meno la richiesta per la rateizzazione del canone.

Ma c’è di più. Coloro i quali abbiano compiuto 75 anni di età, infatti, possono aver diritto all’esenzione totale del canone Rai, in base a quanto stabilisce Art. 1, comma 132, legge 24 dicembre 2007, n.244.

Per l’esenzione del canone è necessario, inoltre, che i cittadini di età superiore ai 75 anni, abbiano un reddito che non superi i 6.713 euro annui.

Potrebbe anche interessarti