Cambiano le procedure per il rinnovo della patente

Patente

Dal 9 gennaio 2014 cambia la procedura per il rinnovo della patente, come riferisce Ilmattino.it. A stabilirlo è stato il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Dal nuovo anno quando la “carta rosa” scadrà non sarà più sufficiente apporre l’etichetta adesiva con la nuova scadenza sul vecchio documento, ma sarà necessaria la stampa di una nuova patente. Un po’, per intenderci, come succede per la tessera sanitaria che ci viene inviata direttamente a casa.

La conferma di validità del nuovo documento sarà effettuata telematicamente. La procedura, nuova, prevede che i medici accedano al sistema informatico del Dipartimento per i Trasporti inserendo le proprie credenziali e un Pin, attraverso il sito web Ilportaledellautomobilista.it. Il medico inserisce nel sistema gli estremi del pagamento allegando la foto e firma del titolare. Il sistema informatico rilascerà una ricevuta che sarà consegnata a chi ne fa richiesta. Entro una settimana arriverà a casa del titolare del documento.

Per quanto riguarda i costi, la procedura nuova non prevede aumenti. Infatti saranno sempre necessari i 16 euro della marca da bollo e 9 euro per i diritti della Motorizzazione pagati con un bollettino postale da consegnare al medico insieme ad una foto in formato cartaceo. Ai 25 euro  (16+9), vanno ad aggiungersi i costi per la visita medica: 6,80 euro da pagare al momento del ritiro della nuova patente presso l’ufficio postale.

Potrebbe anche interessarti