Copernico e Galileo tornano ai Girolamini di Napoli!

biblioteca Girolamini di Napoli

Oltre 500 libri antichi rubati, torneranno in Italia, tra cui quelli originali di Copernico e Galileo.  A renderlo noto è la procura tedesca, che fa sapere che a Monaco sono stati sequestrati i libri rubati da diverse biblioteche italiane, tra cui la più danneggiata la Girolamini di Napoli.

Circa 2,5 milioni di euro, è il valore dei libri sequestrati che venerdì saranno consegnati all’autorità giudiziaria italiana. Torneranno finalmente a casa, nella Biblioteca dei Girolamini di Napoli, i libri di Copernico e Galileo, che dopo essere stati rubati e poi successivamente sequestrati nel 2012 a Monaco, rientreranno ad arricchire il patrimonio storico culturale di Napoli.

Il sequestro fu reso possibile, grazie ad una segnalazione ai carabinieri, avvenuta da Londra, da parte di un occhio attento di una specialista di manoscritti e libri antichi della casa d’aste Christie’s , Stefania Pandakovic, che sfogliando il catalogo, notò subito i segni distintivi di alcuni libri, in particolar modo quelli appartenenti alla biblioteca napoletana.

A rispondere del furto saranno  l’ex direttore della biblioteca Girolamini Massimo De Caro, condannato in Italia in primo e secondo grado a sette anni, e  il titolare della case d’aste Herbert Schauer, condannato a cinque anni.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più