Napoli con occhi diversi. Gabbiadini: “Bisogna viverci in certe città…”

Manolo Gabbiadini

Napoli ai veri napoletani è cara esattamente quanto lo è la mamma. Non può essere definita semplicemente come una città, Napoli è mamma, è emozione, passione, tenacia, allegria, è il sorriso di un bambino, è la complicità tra gli sguardi di due innamorati. Napoli semplicemente è amore.

Purtroppo come più volte si può notare, non tutti sono capaci di accettare questa circostanza, e così se da una parte si schierano i napoletani veri a difendere la città, dall’altra ci sono tutti quelli che di Napoli non hanno capito nulla ( compresi i napoletani che rinnegano le origini), che amano declassare e puntare il dito contro la città, vestendola sempre dei peggiori aggettivi. E’ proprio a causa di questo fitto chiacchierare che spesso la menzogna prende il posto della realtà, facendo travisare il vero valore di Napoli e la sua vivibilità troppo spesso messa in discussione.

Vittima di questo chiacchiericcio fatto di tantissimi luoghi comuni, è il nuovo rinforzo azzurro, Manolo Gabbiadini, approdato al Napoli con il mercato di Gennaio, e precedentemente in forza alla Sampdoria. Acclamatissimo dai tifosi azzurri, che sin da subito gli hanno fatto sentire il proprio affetto, nel giorno stesso del suo arrivo a Napoli, aspettando la sua uscita all’aeroporto di Capodichino, Manolo Gabbiadini, bergamasco di origine, non ha deluso le aspettative, ringraziando i tifosi, mostrandosi presente e attivo quando in campo è stata richiesta la sua presenza.

Sappiamo tutti, che anche a Bergamo, come in moltissime altre città, l’immagine di Napoli non è quella che abbiamo noi, Napoli è violenta, sporca, incivile, una città da evitare, ma sopratutto per i calciatori, Napoli è “asfissiante”. Gabbiadini indubbiamente più volte avrà sentito queste parole, ma le sue dichiarazioni a Sky, nel post partita contro l’Udinese (in campionato), fanno sorridere i tifosi e tutti i napoletani.

Alla domanda quasi prevedibile e scontata, su come è stato il suo impatto con la città, Manolo Gabbiadini, non ha dubbi: “Molto buono. A volte le descrizioni non corrispondono alla realtà: Più quello che si dice che quello che è: bisogna viverci in certe città per dare dei giudizi”.

E’ con queste parole che il nuovo acquisto azzurro, spegne qualsiasi dubbio. Non ha pregiudizi, e si è messo nella giusta posizione per guardare Napoli e i napoletani per quello che sono e non per quello che raccontano.

Lo “sputtanapoli” con lui non ha funzionato. Nel caso di Manolo Gabbiadini, ha vinto il  detto per cui “la verità viene sempre a galla”, e la nostra verità è molto semplice: a Napoli i problemi ci sono, ma non sono peggio di quelli di altre città, e sarebbe giusto che un po’ tutti iniziassero a rendersene conto.

Proprio come Gabbiadini, vedi Napoli e poi…. parli!

Potrebbe anche interessarti