Si blocca l’auto e la bimba, cianotica e priva di sensi, viene salvata da un “angelo”

autista

Si chiama Emidio Pisco, l’eroe di Villaricca, che ha salvato la vita ad una bambina di due anni, Rosa. Lavora come autista di un’ambulanza, “Gli angeli del soccorso”.

La vicenda è accaduta mercoledì sera, quando l’uomo dopo aver ritirato l’automezzo dal meccanico, insieme ad un collega stava ritornando in sede. Ad un tratto, nei pressi del cimitero di Villaricca ha notato un uomo che chiedeva aiuto: aveva la sua bambina in macchina, cianotica e priva di sensi. Senza medico a bordo e senza essere in servizio, Emidio ha comunque prestato il soccorso alla piccola.

I genitori mi hanno ringraziato. – ha raccontato il giovane autista – Per loro era un segnale divino che io mi trovassi lì in quel momento. L’ordinanza non prevede quello che ho fatto io però in quel particolare caso ho seguito più l’istinto che la procedura e quello che mi suggeriva il cuore di fare“.

Il padre della bimba è un rom che vive nella zona Asi di Giugliano e aveva finito la benzina, così il giovane autista dell’ambulanza, nonostante il traffico sulla Circumvallazione esterna causato da due tamponamenti, è riuscito a raggiungere l’ospedale San Giuliano di Giugliano. I medici, subito hanno sottoposto la piccola alle cure che ha ripreso conoscenza ed è stata trasferita all’ospedale Santobono di Napoli.

La bambina ora è in rianimazione ma fortunatamente fuori pericolo.

Potrebbe anche interessarti