La pizza con un clic: così un ventinovenne diventa milionario

Pizza

“Una pizza con un clic”. Così si potrebbe tradurre l’idea del ventinovenne di Matera che dopo aver venduto una start up per la pizza è diventato milionario.

L’idea nasce per caso, da un frigo e una dispensa vuoti e uno stomaco che brontola per la fame, tanto da far sognare la possibilità di prenotare una pizza da casa senza ricorrere alla solita telefonata. Pizzabo.it, è un modo pratico e veloce che consente al cliente di ordinare una pizza tramite internet alle pizzerie più vicine alla propria abitazione che hanno aderito all’iniziativa.

Tutto consiste nel collegarsi ad internet e controllare i tempi di consegna previsti per ogni pizzeria, una volta scelta quella che si preferisce, si invia l’ordine che arriverà direttamente in pizzeria e avviserà il pizzaiolo tramite il suono di un campanello e l’emissione di uno scontrino con l’ordine, una volta ricevuto, sarà lo stesso pizzaiolo ad inviare l’ok al cliente che da quel momento non dovrà fare altro che attendere la consegna del proprio ordine.

Un metodo innovativo e quasi divertente, che nell’era di internet diventa virale al punto tale da raccogliere il consenso di diverse pizzerie tra cui molte di Bologna a Ferrara, Milano, Padova, Parma e Pisa, dove circa 312 ristoranti hanno aderito all’iniziativa.

Nata dall’idea di Christian Sarcuni, laureato in Scienze di Internet, Pizzabo ha subito convinto la piattaforma tedesca e-commerce Rocket Internet, ad acquistare la start up per circa 5 milioni di euro. L’idea tutta italiana e dal “sapore napoletano” (dal momento che si tratta di pizza), ha catapultato il giovane ventinovenne, Christian, in una realtà milionaria, dovuta a quella fame improvvisa e all’amore indissolubile tra gli italiani e la pizza.

Potrebbe anche interessarti