Epatite A, sospesa la pesca di cozze in un centro di Bacoli

epatite a cozze bacoliA Bacoli scatta l’allarme Epatite A. La presenza del virus è stata, infatti, riscontrata nell’allevamento di mitili di Punta Cento Camerelle, dopo alcune analisi effettuate dall’Istituto Zooprofilattico di Portici, lo scorso 24 febbraio. Il dipartimento di Prevenzione Area Sanità ha quindi disposto il divieto assoluto di raccolta dei molluschi nelle acque dell’allevamento.

Non ci sarebbero, tuttavia, rischi per la popolazione in quanto, come spiega il presidente del centro, Fabio Postiglione, “Gli interventi del Servizio sanitario pubblico sono così celeri da scongiurare ogni pericolo. Aspettiamo l’esito delle contro analisi. Sono in corso ulteriori indagini nel campo mitili e sullo specchio acqueo per capire l’origine del problema. La coltivazione intanto è bloccata e la partita di mitili su cui sono stati rinvenuti gli agenti virali è stata ritirata prima di essere messa in commercio”.

L’Asl assicura che sono in corso ulteriori analisi ed accertamenti per determinare l’origine del virus e che “l’infezione da virus di epatite A interesserebbe solo i mitili provenienti da quella specifica area di produzione”.

Potrebbe anche interessarti