Video. Luca Abete ed il mercatino della spazzatura a Gianturco

Luca Abete a Gianturco

Gianturco – Continuano le denunce di Luca Abete, l’inviato di Striscia La Notizia che si interessa principalmente dei problemi riguardanti la Campania.

Tempo fa Abete si era occupato del “mercatino della disperazione”, che si svolgeva presso un viale della periferia di Napoli e nel quale veniva venduto di tutto, dai prodotti alimentari a quelli hi-tech, dai vestiti ai giocattoli usati, tutto a prezzi stracciatissimi.

L’inviato di Striscia, nella puntata andata in onda ieri sera, è tornato sul luogo”incriminato” e, come avevano promesso le forze dell’ordine, tutto era stato sgomberato. Peccato però che tale mercatino sia stato solo spostato di zona! Nel video, infatti, si vede chiaramente  come il fenomeno abbia trovato terreno fertile presso un campo Rom di Gianturco! D’altra parte era prevedibile, perché si tratta di persone che vivono alla giornata, le quali non avendo un’opportunità che consenta loro di lavorare e guadagnare, devono trovare un modo per tirare avanti.

Un vero e proprio mercato della spazzatura in cui, come dice lo stesso Abete, quello che gli italiani non usano più, loro lo recuperano dalla spazzatura e lo rivendono molto spesso agli italiani stessi! 

Lo scenario è piuttosto squallido, guardate un po’ qui…

Potrebbe anche interessarti