Video. Paolo Caiazzo e la corruzione dello Stato: “Se fosse successo a Napoli…”

Paolo Caiazzo

Degna di nota l’esibizione di Paolo Caiazzo, nei panni di Tonino Cardamone, durante la puntata di Made in Sud, andata in onda ieri sera, incentrata sulla corruzione dello Stato, in termini economici, con i dovuti accenni alla città di Napoli.

Il comico si è concentrato, dopo i dovuti accenni all’Expo di Milano, il Mose di Venezia, su Napoli, partendo da una riflessione: se tutto ciò, che non è altro che un “mangia mangia” di soldi, fosse stato organizzato nella nostra città, saremmo già sulla bocca di tutti. Ricorda a tal proposito che a capo dell’Anticorruzione c’è un napoletano, ovvero Raffaele Cantone, al quale chiede ironicamente giustizia. Si sofferma poi sulla figura di Mattarella, che dovrebbe far qualcosa per questo Stato, ribadendo con una serie di battute che la politica ruota intorno unicamente introno ai soldi.

Ecco il video, che induce sicuramente alla riflessione, per chi non avesse seguito la puntata:

Potrebbe anche interessarti