Video. I volontari amano Partenope, ma i vandali subito la sfregiano

Essere napoletano è meraviglioso

Proficua e costruttiva la giornata del 28 marzo a Napoli, che ha coinvolto tante persone nella pulizia della Fontana di Monteoliveto e della guglia di Piazza del Gesù. L’iniziativa, così come altre, è stata promossa ed avviata da “Sii Turista della Tua Città”. 

“Essere napoletano è meraviglioso – Rivoluzione culturale”: questo è il motto che ha caratterizzato l’evento, all’insegna del senso civico e dell’amore per la propria città. Parole che riempono l’animo, che alimentano la speranza, che inducono a pensare con positività che non tutto è perduto, che Napoli può rinascere a partire dai piccoli gesti, rivoluzionando “dal basso” l’attuale stato delle cose. Un gesto che fa onore a tutti coloro che hanno partecipato ed anche a chi avrebbe voluto esserci, ma, non avendo potuto, in poco tempo ha contribuito divulgato foto e video scattate e girati dai presenti. Essere cittadini attivi è tutta n’ata storia! Questa è la vera Napoli, una città che brilla di luce propria, grazie a chi si impegna a migliorarla senza chiedere nulla in cambio.

Purtroppo però non sono mancati ulteriori atti di vandalismo, da parte di chi ha deciso di imbrattarla nuovamente e per di più nelle stesse sere di sabato e domenica. Una continua lotta tra chi non si arrende di fronte a chi vuole in tutti i modi imbruttire letteralmente la città, non avendo alcun rispetto per l’operato altrui e naturalmente per la città stessa.

Di seguito potete vedere la video intervista a Luca De Martino, uno dei volontari che ha dato vita a “Sii turista della tua città”, oltre ad alcune foto che mostrano il prima e il dopo delle operazioni di pulizia.

Reportage foto/video: Francesco Pipitone

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=nE3Gca3KudM[/youtube]

Pulizia

Pulizia 1

Foto 1

Foto 2

Foto 3

Foto 4

Fontana di Monteoliveto

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più