Video. La storia si ripete: un uomo si aggira in autobus masturbandosi

Uomo masturbazione

Aspettare l’autobus, tirare un sospiro di sollievo perché finalmente, dopo svariato tempo, si scorge da lontano il mezzo di trasporto tanto atteso… Salire, facendosi largo tra la folla di persone, cercare un posto libero per riposarsi un attimo dopo una lunga giornata di lavoro e non desiderare altro che tornare a casa. Una scena di ordinaria quotidianità, che non dovrebbe dare adito a polemiche e lamentele, se non quelle legate alla stanchezza ed al fastidio della lunga attesa, dovuta alle corse saltate. Purtroppo non è sempre così: spesso e volentieri viene tralasciato un “piccolo particolare”, ovvero la sicurezza dei passeggeri, in particolare di donne e giovani ragazze, messa a repentaglio da strani personaggi che si aggirano nei mezzi di trasporto.

Finalmente qualcuno ha deciso, in qualche modo, di dare voce ad una situazione che si verifica ormai da tempo: un uomo si aggira da ormai sei anni, negli autobus di linea C1N e A3N di Casoria, tra via Pio XII e via Principe di Piemonte, cercando “silenziosamente” di stabilire un contatto fisico con le ragazze, con determinate parti del corpo.

La notizia è stata divulgata alla redazione del Giornale di Casoria (www.ilgiornaledicasoria.it) grazie alla segnalazione di una persona che ha assistito alla scena, filmandola. Il video è stato postato su Youtube, suscitando inevitabilmente sdegno generale. L’uomo, guardando una donna, ha iniziato a masturbarsi come se attorno a lui non ci fosse nessuno e come se fosse nella norma compiere atti osceni in un luogo pubblico.

Non è la prima volta che accadono cose del genere ma quante situazioni analoghe non sono mai state segnalate? Questa segnalazione potrebbe essere un ottimo esempio per tutti coloro che sono a conoscenza di storie simili ed intendono parlare, denunciare ma probabilmente non lo hanno fatto finora per paura o per abitudine.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=UPJK3yHxuxs[/youtube]

Potrebbe anche interessarti