Un altro crollo per il “palazzo fantasma” a Mugnano

edificio di Mugnano

Un altro crollo per quello che viene definito oramai da tempo il “palazzo fantasma” a Mugnano di Napoli. Questo sarebbe l’ultimo di una lunga serie avvenuta in soli dieci giorni. A cadere questa volta il solaio e per poco non ci è scappato il ferito grave o peggio ancora il morto. Diverse le segnalazioni dei cittadini giorni prima per tentare di intervenire tempestivamente su un incidente annunciato. Passanti e chi possiede un piccolo esercizio commerciale in quella strada hanno ancora più paura e temono che, il pericolo “caduta libera” della vecchia struttura possa anche incidere sul loro andamento commerciale visto che, in pochi, “per comprare un pezzo di pane rischierebbero la vita“.

Ma torniamo adesso ai fatti. L’ultimo grave incidente è accaduto il giorno 8 aprile sempre in via De Martiri a Mugnano. Proprio in quella strada, si trova l’edificio pericoloso e pericolante, con impalcature fatiscenti oramai da tempo “a rischio crollo“. Probabilmente la caduta della parte superiore della struttura si è verificato durante le prime ore del mattino provocando così solo un grosso spavento. I social network allo scopo, sono carichi di informazioni rispetto al problema e tutti ormai sapevano che, senza interventi e nel più totale abbandono, per il palazzo”cadente” sarebbe stata solo questione di tempo prima che tornasse a far parlare di sè.

Alcuni utenti da facebook poi, hanno annunciato che la caduta del solaio forse era un fatto “quasi scontato” e che ci sono ditte che si stanno attivando per demolire la struttura quanto prima. Anche se, si legge sempre da internet, pochi in effetti ci credono! La domanda cruciale per tutti gli abitanti è: si attenderà la tragedia o ci si attiverà per salvaguardare l’incolumità dei cittadini?

Potrebbe anche interessarti