Video. Troisi: “E’ cchiù forte ‘e me. Tengo ‘o core a mandulino!”

Troisi

Nel 1991 Renzo Arbore, nella sua trasmissione televisiva “Rosamunda, ovvero magnifica serata”, propose a Massimo Troisi di cantare la canzone “La porti un bacione a Firenze”.

Come riporta anche il sito Creativiteeshirt, dopo poche note suonate dall’assolo di mandolino dell’Orchestra Italiana di Arbore, Troisi trasformò la canzone toscana nella partenopea “Lacreme napulitane. “Questa è un’altra canzone. Com’è che l’hai cambiata?”, domandò Arbore.

Qualcuno ha suonato il mandolino“, rispose l’attore partenopeo, “quando sento il mandolino mi viene spontaneo, ‘o sent’…è cchiù forte ‘e me. Tengo ‘o core a mandulino“, continuò, strappando una risata al conduttore.

Potrebbe anche interessarti