Happy pizza contro McDonald’s: sabato in piazza anche Giobbe Covatta

Ancora accese le polemiche contro il McDonald’s, sotto torchio per la vicenda che ha infangato la pizza napoletana.
Un comunicato di Italia Notizie informa che arriva anche l’Happy Pizza contro l’Happy Meal, che costerà la metà. Il sindaco di New York è testimonial della pizza. Inoltre sabato arriverà a Napoli anche Giobbe Covatta a manifestare con l’Unipan e l’associazione pizzaioli napoletani fuori alla sede del McDonald’s, presso la stazione centrale di Napoli.
Riportiamo le dichiarazioni di Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della Radiazza che hanno affermato: “I napoletani sono creativi e determinati. Stamane è sceso in campo Gino Sorbillo sul lungomare che ha realizzato l’Happy Pizza. Si tratta di un prodotto innovativo destinato ai bambini che costerà la metà dell’Happy Meal quindi solo 2 euro. La baby pizza sarà accompagnata da una sorpresa napoletana, un gadget cartonato (un fermalibri) o adesivo da collezionare con alcuni prodotti tipici del nostro territorio come il babà, la pastiera, il limone di Sorrento o la stessa pizza”. 
Sorbillo ha affermato: “Sono contrario ad oscurare lo spot della multinazionale noi dobbiamo vincere sulla qualità, bontà ed economicità del nostro prodotto”.
Infine, Sorbillo e Borrelli hanno concluso dicendo: “Abbiamo scritto al Sindaco di New York Bill De Blasio per proporgli di essere testimonial della pizza napoletana. Lui che la ama tanto e che è venuto anche a Napoli a degustarla è l’americano perfetto (tra l’altro di origini italiane e campane) che può rappresentare questo prodotto e la nostra tradizione nel mondo”. 

Potrebbe anche interessarti