Regione Campania: tanti i fondi ma i progetti di riqualificazione restano fermi

progetti

Dove sono finiti i miliardi di euro che dovevano essere destinati a dieci progetti di sviluppo di Napoli e dintorni? I fondi sono stati investiti a fine 2014 ma i risultati non si vedono e tardano ad arrivare.

Come ha annunciato Il Corriere del Mezzogiorno, la Campania ha molti fondi a disposizione per riqualificare la Regione che però non sono stati ancora spesi.

Uno dei casi più clamorosi riguarda il Parco Urbano di Bagnoli per il quale non è stato versato nemmeno un euro. Le domande sorgono spontanee: che fine hanno fatto i 13 milioni di euro del finanziamento e perchè non sono stati ancora utilizzati?.

Per non parlare poi dei 24 milioni di euro erogati nel 2005 per la riqualificazione e l’ammodernamento del Porto di Napoli che sono stati persi perchè inutilizzati a causa di troppi intoppi burocratici che, accompagnati da ritardi di progettazioni e di affidamento dei lavori, rappresentano un vero e proprio rischio anche per gli altri progetti in palo.

Entro la fine del 2015 infatti i finanziamenti comunitari dovranno essere spesi e certificati altrimenti una parte dei soldi andrà persa e dovrà essere riconsegnata. Recuperare in breve tempo i tanti lavori in programma non è per nulla facile e troppi sono i Grandi Progetti ancora in attesa che rischiano di essere annullati come quelli che riguardano il Centro storico di Napoli, il Polo fieristico, il risanamento ambientale dei Campi Flegrei, la realizzazione dell’impianto di depurazione del Comune di Lacco Ameno e Casamicciola, il risanamento ambientale e la valorizzazione di Regi Lagno, la riqualificazione urbana del porto a Napoli Est e il completamento della riqualificazione e del recupero del fiume Sarno.

Potrebbe anche interessarti