Napoli, paura e violenza ad una fermata della Cumana

Cumana

Napoli. Attimi di terrore e violenza lungo la fermata della Cumana di via Matteotti. Un uomo di 57 anni, questa mattina, si è letteralmente scagliato contro il capotreno del convoglio, il macchinista ed un capostazione.

Secondo quanto si legge in un articolo de Il Mattino, l’uomo proveniente da Licola, dopo aver appreso di dover cambiare treno per raggiungere la propria meta, ovvero Montesanto, ha assalito ed aggredito i tre.

E’ stato necessario l’intervento dei Carabinieri per placare la furiosa lite e sedare l’animo del 57enne che è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio, minaccia e violenza.

A causa di questo spiacevole inconveniente, la Cumana ha accumulato un ritardo di oltre 20 minuti.

Potrebbe anche interessarti