Gino Fastidio: “La discarica nel parco del Vesuvio è come ‘o cess sotto ‘a Monnalisa”

gino fastidio

Ieri sera a Made in Sud, Gino Fastidio, con il suo nuovo personaggio, “L’uomo dei Fuochi“, un barbone che vive tra la “munnezza” e i roghi tossici, ha denunciato, non senza comicità, la situazione della discarica di Terzigno, la Cava Sari, che si trova all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio e contiene 972.000 m3 di rifiuti, ben oltre la sua reale capienza. La presenza della discarica ha animato per un periodo le proteste dei cittadini costretti a subirne le conseguenze.

Il comico ha fatto notare come sia paradossale e assurda, “come ‘o cess sotto a Monnalisa“, la presenza di una discarica all’interno di quello che viene definito “Parco Nazionale“, e soprattutto ha messo in evidenza come i cittadini di Terzigno abbiano cercato, in ogni modo, di difendersi dall’inquinamento e dalla puzza provocati dall’enorme cumulo di rifiuti presenti proprio nelle vicinanze delle abitazioni. Lo stato ha infatti trasformato, per usare le parole del comico, “una vecchia cava di pietra lavica in una chiavica“, lasciando lì i rifiuti a marcire.

L’ intervento di Gino Fastidio sembra un invito a reagire, a non restare a guardare, e infine ci ricorda che non serve un supereroe per dare una ripulita, ma serve “una popolazione con una mentalità nuova

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più