Expo 2015: cibo buttato o donato ai poveri? Ecco le foto che hanno fatto discutere

expo

Alcune foto che hanno immortalato numerosi sacchi pieni di cibo ammassati per strada stanno facendo il giro del web perchè il cibo in eccesso è quello proveniente dai padiglioni dell’Expo 2015 che invece di “Nutrire il pianeta” e garantire a tutto il mondo il diritto all’alimentazione sembrerebbe eccedere con i prezzi e soprattutto nello spreco alimentare, in particolar modo di pane.

cibo

La notizia, pubblicata da Fanpage.it, ha diviso in due l’opinione pubblica. C’è chi crede che quei bustoni di plastica siano stati messi lì per essere buttati e chi invece afferma che quei sacchi sono stati posizionati così per essere raccolti di notte dai furgoni del Banco alimentare onlus. Quest’ultimo infatti, avrebbe il compito di recuperare almeno il 40% degli alimenti non consumati e perfettamente integri per donarli alle mense dei poveri; ma anche in questo caso sorge un interrogativo: il restante 60% del cibo che non sarà del tutto consumato dai visitatori dell’Expo verrà buttato?

cibo

Intanto da Milano Expo sulla questione “spreco” arriva una risposta da Mario Lucchini, direttore del Banco Alimentare: “Fa parte del naturale rodaggio di un evento che ha dimensioni enormi. Incide anche le differenza tra un giorno e l’altro, con le scolaresche nei giorni feriali e un pubblico diverso nel weekend. Abbiamo lavorato tre anni su Expo, sappiamo che è una macchina complicata, ma non possiamo pensare di rassegnarci allo spreco”.

Potrebbe anche interessarti