A Napoli meno furti ma più rapine in strada. Ecco la statistica

rapina

Quali sono le città maggiormente colpite da furti, scippi e rapine? Secondo il Corriere del Mezzogiorno nei grandi comuni i furti in abitazione sono in aumento del 164% a Verona, del 136% a Bologna, del 126% a Bari seguita da Napoli e Venezia, città in cui si sono registrati minori episodi.

I borseggiatori regnano sovrani a Bologna, Milano, Venezia e Torino, seguite da Firenze, Roma e Genova, mentre a Napoli, Catania e Bari vengono denunciati in misura maggiore gli scippi. In calo sono invece furti di veicoli che hanno una percentuale del -37%.

Napoli ha però il tasso più alto di rapine in strada: circa 300 per 100mila abitanti. Numeri che superano di molto quelle avvenute a Milano, Torino e Catania dove invece si registrano circa 150 rapine in strada ogni 100mila abitanti.

Dal 2009 al 2013 con il 200% Bologna è stata la città in cui sono avvenute maggiori rapine in casa, seguita da Bari con il 167%, Milano con il 165% e Palerno con il 124%.

Tra scippi, furti e rapine in Calabria si sono purtroppo avuti maggiori casi di omicidi che invece sembrerebbero essere assenti in Valle d’Aosta. Ad essere colpite maggiormente sono le donne che nel 42,5% dei casi vengono uccise da partner o ex compagni.

Potrebbe anche interessarti