Video. Milano: “Sei vigile e mi hai detto ‘tornatene a Napoli e vaff…’”

Razzismo a Milano

Il sito www.newsly.it ha pubblicato un video filmato da un napoletano, fermato e multato da un agente della Polizia Municipale a Milano che gli avrebbe rivolto una frase di contenuto discriminatorio, dopo aver sentito l’accento partenopeo.

Dal video si evince la versione del fatto dell’autista campano, il quale ammette di non essersi fermato al segnale del vigile, che non aveva visto, ma il punto sul quale basa la sua recriminazione sono le parole che a suo dire gli ha rivolto l’agente: “Qui comando io, tornatene a Napoli e vaffanculo”. Il vigile all’inizio nega di aver detto ciò, per poi ammettere di essersi espresso male utilizzando il “Qui comando io”, precisando di aver voluto intendere che era l’incrocio il luogo dove esercitava il suo imperium. Nulla, invece, si riesce a comprendere in modo chiaro circa il “tornatene a Napoli” con insulto annesso.

LEGGI ANCHE
Barcellona-Roma: i giallorossi prendono 6 gol e cantano cori antinapoletani

Dopo una discussione, il napoletano riesce a far mettere a verbale la presunta frase discriminatoria. Il vigile gli chiede se sia sua intenzione firmare il verbale, richiesta che ovviamente ha risposta affermativa da parte dell’autista, evidentemente molto stizzato e amareggiato per l’accaduto: “È un atto di razzismo… noi nel 2015 dobbiamo ancora subire queste cose”.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=OeDEX4lUnXY[/youtube]

Potrebbe anche interessarti