Video. Immagini choc dell’omicidio della prostituta nigeriana che difese l’amica

prostituta

Una ventina di giorni fa una giovane prostituta nigeriana, Antonia Osaf, è stata uccisa nei pressi di Fuorigrotta. Antonia aveva cercato di difendere l’amica da un’aggressione con tentativo di rapina ma questo eroico gesto è costato la vita alla ragazza, accoltellata da 3 balordi.

A distanza di giorni, ecco spuntare il video ripreso dalle telecamere di sorveglianza di un distributore di benzina della zona. Il video, pubblicato da Repubblica, ritrae la giovane donna, togliersi i tacchi e correre incontro verso l’amica. E poi l’aggressione. La ragazza viene pugnalata e poi cade esanime al suolo. Immagini davvero sconvolgenti.

Per l’omicidio sono indagati Raffaele Velluso, Gennaro Bitonto e Antonio Di Perna, tutti napoletani ed incensurati. I tre ragazzi erano sotto l’effetto di alcool e stupefacenti ma hanno confessato.

«Non mi ricordo nulla. Mi hanno detto che ho commesso questo omicidio. Mia madre mi ha convinto a costituirmi e ha fatto bene, è giusto così. Ma davvero, non riesco a ricordare cosa sia accaduto, vi giuro che se ricordassi qualcosa ve lo direi», ha dichiarato  Di Perna.

La madre di Di Perna ha deciso anche di addossarsi le spese per il funerale della giovane vittima.

Potrebbe anche interessarti