Una raccolta di libri giuridici per far studiare i detenuti di Napoli

libri

Al via la prima edizione della giornata per la raccolta di libri giuridici. Il 18 giugno 2015 dalle ore 10 fino alle 17 presso il  Dipartimento di Giurisprudenza dell’università Federico II di Napoli, avverrà una raccolta di testi giuridici usati. La raccolta di tali libri sarà devoluta alla biblioteca del centro penitenziario di Napoli-Secondigliano, in modo da consentire ai detenuti iscritti a giurisprudenza di poter usufruire e studiare da questi testi ed attuare il principio di rieducazione della pena, che ogni giorno non viene rispettato a causa delle disumane condizioni in cui versano i reclusi.

L’ideatrice di questo progetto, è la professoressa Francesca Galgano, mentre Anna Paola Sannino,  ha lanciato l’evento con un appello sulla propria pagina facebook:

Mi rivolgo soprattutto ai miei ex colleghi universitari, e ai tanti studenti di giurisprudenza che conosco: Cerchiamo di #voltarepagina e girare la chiave giusta per aprire le porte della conoscenza a chi deve fare i conti quotidianamente con le sbarre della prigionia. Aiutatemi a condividere l’evento sulle vostre bacheche.

foto dd

Potrebbe anche interessarti