Dalla Melannurca due farmaci capaci di combattere calvizie e colesterolo

MELANNURCA-CAMPANA-IGP-FOTO

La Melannurca fa bene. Da uno studio portato avanti dal dipartimento di Farmacia della Federico II di Napoli, come si legge su VANTO,  blog di Angelo Forgione, sono emersi dei dati molto interessanti sulla tipica mela campana, la Melannurca.

Pare che dai Polifenoli estratti da questo frutto sia possibile ottenere ben due prodotti nutraceutici (alimenti che hanno una funzione benefica per la salute), che andrebbero a contrastare il colesterolo cattivo e la calvizie.

Il dipartimento di Farmacia della Federico II ha così firmato, insieme al Consorzio di tutela della Melannurca Igp, un protocollo di intesa che assicura ai soli produttori della Melannurca, la fornitura della materia prima all’industria dei prodotti nutraceutici.

Lo studio portato avanti dall’ateneo, ha evidenziato che tutte le mele contengono Polifenoli, ma le Melannurca si distinguono per il contenuto nettamente superiore di un particolare gruppo di polifenoli:  le procianidine, con la quale è stato messo a punto un farmaco,l’ AppleMets colesterolo, che ha un quantitativo di Polifenoli pari ad otto Melannurche, capace di ridurre il colesterolo cattivo del 28,8% ed aumentare quello buono addirittura del 60%.

Per i capelli invece il prodotto sarà AppleMets hair, che ha un alto contenuto di Procianidina B-2capace di aumentare il fusto del capello, di combatterne la caduta e di favorirne la ricrescita.

I due farmaci sono in fase di sperimentazione avanzata e ben presto saranno disponibili sul mercato farmaceutico.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più