Tutti sul lungomare: il mare bagna Napoli e bacia Mappatella

Mappatella Beach

La parola mare viene subito associata alle località del Sud Italia, gremite di infiniti posti dove fare “un tuffo dove l’acqua è più blu, niente di più” come diceva il caro Battisti, in una delle sue più famose canzoni. Scenari da sogno, invidiati dovunque.

Tra le varie mete, come non si potrebbe menzionare la città di Napoli? Erroneamente a quanto si pensi nell’immaginario collettivo, le acque partenopee sono a tutti gli effetti balneabili: i dati dell’ARPAC lo confermano, a discapito delle mendaci notizie ed informazioni divulgate da parte di alcuni mass media. Insomma, perché inscenare false credenze, quando in realtà non c’è alcun pericolo? Perché non sfruttare la possibilità di tuffarsi nel nostro mare, a pochi passi da casa?

Per fortuna, c’è chi ha ancora coscienza e vuole a sua volta risvegliare e sensibilizzare le coscienze altrui: per il 1 luglio alle ore 18 è infatti previsto un flash mob, che ha lo scopo di ridare in qualche modo il giusto valore alla famosa Mappatella Beach, sita a Rotonda Diaz. Insomma, tutti pronti a tuffarsi nelle acque del profondo e limpido mare napoletano! Ecco la pagina Facebook dedicata all’evento in questione.

E voi cosa ne pensate? Prenderete parte? A voi i commenti!

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più