Scoppia un incendio a Napoli: distrutti i capannoni cinesi

Vigili del fuoco

Una spiacevole notizia di cronaca ha colpito, questa mattina, una zona della città di Napoli. Un violento incendio è divampato a Gianturco, nella zona occupata dalle attività commerciali dei cinesi: è risaputo che diversi capannoni invadono, da sempre, il quartiere. I vigili del fuoco sono intervenuti prontamente, a partire dalle 7.20 circa, con ben quindici automezzi. Una moltitudine di uomini si è accalcata in zona per prestare soccorso. Insomma, tutti impegnati attivamente per cercare, per quel che si può, di spegnere il rogo e salvare il salvabile.

In particolare è stato danneggiato il capannone di via Ferraris 117. Al momento non si sa se l’incendio abbia provocato grossi danni o meno e soprattutto se sia stato appiccato volutamente o si tratti soltanto di uno spiacevole caso, di un incidente avvenuto accidentalmente. Quale sarà la vera causa? Si attendono dunque ulteriori risvolti ed informazioni più dettagliate a riguardo.

LEGGI ANCHE
Giugliano: ragazzino gioca a incendiare sterpaglie e si dà fuoco

Potrebbe anche interessarti