La scherma italiana sul tetto d’Europa con il napoletano Murolo

Massimiliano Murolo

Grazie all’ultima stoccata di Massimiliano Murolo, nato a Posillipo, la squadra italiana di sciabola maschile di scherma strappa la medaglia d’oro alla Romania ai Giochi Europei di Baku.

Gli Azzurri Luigi Miracco, Alberto Pellegrini, Massimiliano Murolo e Giovanni Ripetti si erano qualificati per il primo e secondo posto dopo aver battuto la Russia per 45 a 42. La finale con la Romania è stata durissima e si è mantenuta sul filo del rasoio per poi concludersi con la prodezza di Murolo per 45 a 44.

Per l’Italia questa è la trentanovesima medaglia ai Giochi Europei di Baku, vantando attualmente dieci medaglie d’oro, venti d’argento e dieci di bronzo. Un grande risultato per il nostro sport e una grande soddisfazione personale per il nostro concittadino.

Potrebbe anche interessarti