Napoli, sparo nella notte: “Non mi sono accorto di nulla, solo un bruciore”

bruciore

Napoli – Dopo le sparatorie precedenti l’estate, nelle quali era stato ferito anche un ragazzino di 16 anni, è di nuovo mistero al Rione Sanità. Circa alle ore 3:00 di notte, infatti, si è tornato a sparare ed è stato ferito, questa volta, un ragazzo di 20 anni, conosciuto per piccoli precedenti penali, che ha dichiarato di essersi sentito un bruciore improvviso al piede e di essersi reso conto solo allora del ferimento.

A quanto pare, da una prima ricostruzione, il ragazzo è stato sparato ad una gamba e il colpevole sarebbe scappato subito. Naturalmente è stato condotto in ospedale per le cure ma le sue condizioni non sembrano gravi. Nella stessa nottata nelle vicinanze, esattamente a via Arena alla Sanità, un’auto si è ribaltata a causa della folle corsa, inizialmente si pensava ci fosse un collegamento con la sparatoria, ma dai primi rilevamenti dei carabinieri sul posto, sembra non siano collegati. A riportare la notizia è Il Mattino.

Potrebbe anche interessarti