Giugliano: ragazzino gioca a incendiare sterpaglie e si dà fuoco

 

AmbulanzaGiugliano – Poteva avere conseguenze ancora più drammatiche l’incidente, riportato da ‘Il Mattino’, capitato nella mattinata di oggi ad un ragazzino di 10 anni di Giugliano. Era impegnato a giocare con altri coetanei a incendiare sterpaglie in via la Madonnella, nei pressi di via Oasi Sacro Cuore a Giugliano, ma tutti hanno scherzato troppo con il fuoco, anche se è stato solo lui a rimanere ustionato alle braccia e alle gambe.

Forse per gioco, forse per imitare i grandi, i ragazzini impugnando dell’alcol erano intenti a bruciare alcune sterpaglie quando un ritorno di fiamma ha investito in pieno il bambino. La prontezza di chi gli stava intorno, che ha immediatamente allertato i soccorsi, ha probabilmente evitato il peggio. Dopo i primi esami è stato disposto il suo trasporto all’ospedale Santobono di Napoli, più attrezzato per casi di questo genere.

Intanto sono state aperte indagini sull’incidente, coordinate dagli agenti del commissariato di Polizia di Giugliano che hanno già interrogato i familiari del ragazzo e sequestrato la bottiglia di alcol incriminata, abbandonata nella zona dove si è sviluppato l’incendio. Si attendono i primi bollettini medici per capire quanto siano estese e profonde le ustioni.

Potrebbe anche interessarti