Troppi chili per essere soccorsa, donna muore in casa

chili

La 52enne Virginia Imparato pesava 160 chili ed era spesso soggetta a malori. A causa del suo peso eccessivo i medici del 118 erano costretti a soccorrerla sempre in casa.

La tragica vicenda è avvenuta quando la donna, che abitava al primo piano di un edificio con una scala troppo piccola per poterla trasportare, si è sentita male per l’ennesima volta e come sempre, a causa dei suoi chili di troppo, non era riuscita a raggiungere l’ambulanza nonostante il personale medico e i vigili del fuoco hanno tentato in qualsiasi modo di poterla portare fuori di casa prima con una barella, poi con una struttura chiamata “sacco” ed infine con una grande sedia, ma purtroppo nessun tentativo si è rivelato utile.

Sulla faccenda stanno indagando i carabinieri mentre la Procura della Repubblica di Torre Annunziata ha già aperto un’inchiesta.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più